Progetto Salento

Imprenditori, Istituzioni, Cittadinanza attiva, Protagonisti del Salento che cambia

Sunday
Jun 16th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Artisti e Talenti

Artisti e Talenti

Al ritmo di "Movete Salentu"

Al ritmo di
Ho intervistato Antonio Zacchino, autore insieme ad Aldo Natali del tormentone dell'estate che sta finendo, la canzone "Movete Salentu", canzone premiata il 21 agosto con il "Premio ateneo di Lecce". Giovane profondo, di animo gentile, allegro, felice, amico di tanti a Gallipoli. Ancora una volta il Salento dimostra tutta la capacità in fatto di artisti e di musica.
Antonio Zacchino, un'idea, una canzone, un altro successo del Salento.
Successo inaspettato! Di "Movete Salentu" sono l'autore di testo e musica insieme ad Aldo Natali che ha curato anche gli arrangiamenti. Cantano Carmen Scorrano (Taviano) Alberto Conversano (Gallipoli, di soli 18 anni) e il grande Alvaro Vitali. Un ringraziamento per la sezione fiati lo faccio ad Alex Zuccaro. Questa canzone parte da un Progetto cinematografico, dal noto film girato a Gallipoli dal titolo "Vacanze a Gallipoli" con regia di Tony Greco. Mi è stato affidato il compito insieme ad altri colleghi come il Maestro Enrico Tricarico di comporre le colonne Sonore. Infatti in questo film compaiono altre musiche composte da Tricarico, Zacchino e Natali.
Questo pezzo, a differenza delle altre canzoni del film ha qualcosa di originale: comunica maggiori emozioni...
E' vero. La canzone ''Vacanze a Gallipoli" meglio conosciuta come "Movete Salentu" si è distinta un pò dalle altre, è il pezzo di punta del Film. È stata la mia prima pubblicazione musicale, anche se ho scritto altri testi mai resi pubblici. Una canzone su Gallipoli quindi, una canzone che rispecchiasse la mia città, le sue tradizioni, i suoi profumi, le sue bellezze.
Scrivere per Gallipoli: uno come te, innamorato della Città Bella... ci avrai messo il cuore...
A volte mi chiedo chi me lo faccia fare. Scrivere, lanciare Gallipoli nel mondo, senza alcun aiuto economico, da parte di nessun Ente. Ma poi penso ai discepoli di Cristo e ricordo cosa son riusciti a fare con la sola forza della fede. Perdonatemi se ho fatto quel riferimento, ma credo che, nel mio piccolo, io abbia una missione nella musica a Gallipoli. Come ognuno ha una missione da compiere nella vita. "Movete Salentu"? Devo esser sincero: è stato facile scriverlo, in quanto Gallipoli è nel mio cuore ed è la città più bella del mondo. L'ho scritta lo scorso inverno, mentre pensavo all'estate. Il testo: la prima cosa che ho immaginato sono stati ''I piedi nudi in riva al mare''. Una ragazza tarantulata che ballava in riva al mare. E da qui la melodia Pizzicata!!! Infatti parte di una strofa della canzone, citando proprio i ''piedi nudi in riva al mare'', rappresenta la spensieratezza e la libertà della vacanza. Forse io ed Aldo, amanti della natura, liberi e spensierati, siamo nati proprio coi piedi nudi in riva la mare... Poi ho pensato al ritornello: ne è nata una sorta di metafora ''Movete Salentu cu musica e danza ca te sole nui quai nd'abbimu abbastanza''...

Ultimo aggiornamento ( Martedì 31 Marzo 2015 11:18 )

Leggi tutto...
 

Il rock nel sangue / Michele Cortese

Il rock nel sangue / Michele Cortese
La musica nel sangue, il rock sulla pelle, l'arte negli occhi. Michele Cortese, simpaticissimo, solare, sempre disponibile ..... Un vero amico di tutti.
26 anni, gallipoli...

Ultimo aggiornamento ( Martedì 31 Marzo 2015 11:28 )

Leggi tutto...

Lettera al padre

La lieve carezza
della tenera mano,
i passi nella stanza,
leggeri,
per non svegliarci.
Il fruscio della vestaglia,
accanto al letto,
nell'amorevole
intenso rito
del rimboccarci
le ...

Ultimo aggiornamento ( Sabato 26 Marzo 2011 10:31 )

Leggi tutto...

Uccio Aloisi

Uccio Aloisi

Il tempo e la morte restituiscono all'uomo l'atavica dignità di figli di Dio e della Terra. Uccio Aloisi, figlio di Dio e della terra salentina, spenti i fari della scen...

Leggi tutto...

Il diario di un'emergenza

Il diario di un'emergenza
Salice Salentino

  Sull'aia

  canestri di grappoli rossi

rovesciavano
le brune ragazze:
i tini colmavano
i loro sorrisi,
i loro canti
allietavano angeli.

Ultimo aggiornamento ( Sabato 16 Ottobre 2010 14:52 )

Leggi tutto...
Pagina 4 di 7
Banner
Banner

 

AMMINISTRATORI & CITTADINI

RICEVIAMO & PUBBLICHIAMO, ANTICIPANDONE I CONTENUTI, IL MANIFESTO FIRMA...

 

VOLONTARIATO & SOCIETA'

1982 - 2017 35 anni di attività 7000 sacche di sangue raccolte !   di Giuliano CIRIO...

 

VOLONTARIATO & SOCIETA'

35 anni a favore di chi soffre (1982 – 2017)   Articolo / Comunicato a cura de...

 

ALLISTE / BILANCIO COMUNALE

Deliberazione n. 67/PRSP/2017  REPUBBLICA ITALIANA LA CORTE DEI CONTI SEZIONE R...

 

EMERGENZE SOCIALI

REDDITO di DIGNITA’ da Alliste e Felline arriva il buon esempio   di Giuliano Cirio...