Progetto Salento

Imprenditori, Istituzioni, Cittadinanza attiva, Protagonisti del Salento che cambia

Saturday
Oct 19th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Economia e Impresa

Economia e Impresa

I nostri artigiani? veri ricercatori e innovatori

I nostri artigiani?  veri ricercatori e innovatori
Le aziende artigiane in Puglia sono circa 80.000 e rappresentano il 20% di tutte le imprese registrate. Il settore, vitale per l’economia regionale, è dentro un processo di ristrutturazione e riqualificazione necessari per la sopravvivenza e l’affermazione sui mercati nazionali e internazionali. Ne parliamo brevemente con il Dott. Mario Vadrucci, segretario regionale della Confartigianato pugliese, che da anni segue da vicino le vicende economiche della nostra regione.
Dott. Vadrucci, come vede il quadro dell’artigianato pugliese? E’ sostanzialmente fermo al modello degli anni ‘80, chiuso e autosufficente? Rischia uno scivolone verso il basso?
E’ naturale che negli ultimi 25 anni le attività artigiane sono cambiate, perché la tecnologia si è modificata. C’è stata una selezione naturale fra mestieri che sono  scomparsi o quasi, e altri che 25 anni fa non c’erano. Se pensiamo per esempio ai c.d. servizi alla persona, prima il punto di riferimento era il barbiere o il parrucchiere, oggi sono molto sviluppati i “centri benessere”. In questo senso c’è stata una evoluzione.
Oggi l’innovazione ammette sempre meno il fai-da-te. Quanto pesa l’innovazione nelle nostre aziende artigiane?
Le nostre aziende, lavorando “su misura”, fanno ricerca e innovazione tutti i giorni, perché quotidianamente hanno bisogno di risolvere tecnicamente (su misura, per l’appunto) i problemi. Solo che questa ricerca, questa innovazione non risulta da nessuna indagine. Se invece la ricerca la fa una grossa Università prende i titoloni sui media. Della ricerca applicata nelle aziende artigiane invece nessuno se ne accorge. Per questo abbiamo l’impressione che i nostri imprenditori siano immobili. Invece così non è.
Quanto è sostenuta l’innovazione e la ricerca nelle aziende artigiane dai pubblici poteri e dalle Istituzioni regionali?
Noi come Associazione Confartigianato (ma a dire il vero anche le altre Associazioni di categoria) abbiamo ingaggiato una lotta con la Regione Puglia perché riteniamo ingiusto l’aver sottratto il contributo a fondo perduto che le nostre aziende più innovative percepivano nella misura del 15%. Oggi come oggi l’artigianato pugliese ha solo l’abbattimento del 4,5% in conto interessi. Questo lo pone in condizioni di difficoltà rispetto alle altre regioni limitrofe che ancora concedono dei contributi a fondo perduto. Insomma, l’innovazione tecnologica che deve fare l’artigiano pugliese costa sicuramente di più rispetto ad un suo collega che opera nella Calabria, in Lucania o nel Molise.
Cosa pensa dell’idea di abolire o radicalmente riformare le Commissioni provinciali per l’Artigianato?
Sono strumenti nati in epoche storiche (anni ’50) nelle quali l’artigianato in effetti aveva bisogno di una tutela. Oggi non è più necessario. Basterebbe un buon funzionario della Camera di Commercio per valutare se ci sono o meno le condizioni per ritenere “artigiana” una determinata attività e per il nulla osta necessario per l’iscrizione all’Albo. Le Commissioni dovrebbero fare tante altre cose. Dovrebbero fare promozione, studi, ricerche. Oggi, di fatto, fanno solo “anagrafe”. Ma per fare questo non c’è bisogno delle Commissioni.
Dott. Vadrucci, come vede il quadro dell’artigianato pugliese? E’ sostanzialmente fermo al modello degli anni ‘80, chiuso e autosufficente? Rischia uno scivolone verso il basso?
 E’ naturale che negli ultimi 25 anni le attività artigiane sono cambiate, perché la tecnologia si è modificata. C’è stata una selezione naturale fra mestieri che sono  scomparsi o quasi, e altri che 25 anni fa non c’erano. Se pensiamo per esempio ai c.d. servizi alla persona, prima il punto di riferimento era il barbiere o il parrucchiere, oggi sono molto sviluppati i “centri benessere”. In questo senso c’è stata una evoluzione.
Oggi l’innovazione ammette sempre meno il fai-da-te. Quanto pesa l’innovazione nelle nostre aziende artigiane?
 Le nostre aziende, lavorando “su misura”, fanno ricerca e innovazione tutti i giorni, perché quotidianamente hanno bisogno di risolvere tecnicamente (su misura, per l’appunto) i problemi. Solo che questa ricerca, questa innovazione non risulta da nessuna indagine. Se invece la ricerca la fa una grossa Università prende i titoloni sui media. Della ricerca applicata nelle aziende artigiane invece nessuno se ne accorge. Per questo abbiamo l’impressione che i nostri imprenditori siano immobili. Invece così non è.

Ultimo aggiornamento ( Venerdì 02 Aprile 2010 18:23 )

Leggi tutto...
 

Cosa sono i Fondi Strutturali Europei

I Fondi Strutturali costituiscono i principali strumenti con cui l'Unione Europea, in collaborazione con gli Stati membri, interviene per ridurre le distanze socio-econom...

Ultimo aggiornamento ( Mercoledì 31 Marzo 2010 10:03 )

Leggi tutto...

Fondi Strutturali europei e Documento strategico regionale

Fondi Strutturali europei e  Documento strategico regionale
Abbiamo con attenzione assistito all'estensione, di questo Documento programmatico di così indiscutibile rilevanza e valore socio – economico che specificatamente afferis...

Ultimo aggiornamento ( Venerdì 09 Aprile 2010 19:47 )

Leggi tutto...

Regime dei Contribuenti minimi o Forfettone: vantaggi e svantaggi della nuova disciplina introdotta dalla Finanziaria 2008

Regime dei Contribuenti minimi o Forfettone: vantaggi e svantaggi della nuova disciplina introdotta dalla Finanziaria 2008
Da quest'anno le persone fisiche esercenti attività di impresa, arti o professioni che hanno conseguito ricavi o compensi inferiori a 30.000 euro nell'anno 2007, che non ...

Ultimo aggiornamento ( Giovedì 07 Settembre 2017 15:14 )

Leggi tutto...

QUALCHE LUCE DALLA FINANZIARIA 2009

QUALCHE LUCE DALLA FINANZIARIA 2009
La produzione legislativa può essere influenzata dagli umori del momento e da questioni ideologiche che investono le forze politiche che sono al governo del Paese; guarda...

Ultimo aggiornamento ( Domenica 04 Aprile 2010 06:41 )

Leggi tutto...
Pagina 7 di 7
Banner
Banner

 

AMMINISTRATORI & CITTADINI

RICEVIAMO & PUBBLICHIAMO, ANTICIPANDONE I CONTENUTI, IL MANIFESTO FIRMA...

 

VOLONTARIATO & SOCIETA'

1982 - 2017 35 anni di attività 7000 sacche di sangue raccolte !   di Giuliano CIRIO...

 

VOLONTARIATO & SOCIETA'

35 anni a favore di chi soffre (1982 – 2017)   Articolo / Comunicato a cura de...

 

ALLISTE / BILANCIO COMUNALE

Deliberazione n. 67/PRSP/2017  REPUBBLICA ITALIANA LA CORTE DEI CONTI SEZIONE R...

 

EMERGENZE SOCIALI

REDDITO di DIGNITA’ da Alliste e Felline arriva il buon esempio   di Giuliano Cirio...