Progetto Salento

Imprenditori, Istituzioni, Cittadinanza attiva, Protagonisti del Salento che cambia

Thursday
Jan 17th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Enti Locali

Enti Locali

DIRITTI CIVILI

DIRITTI CIVILI

ALLISTE

tutto pronto

per le prime

Unioni Civili

 

Le Coppie interessate possono già presentare la propria richiesta presso l'Ufficio di Stato Civile

A seguito della Legge n. 76 del 20 maggio 2016 che regolamenta, per la prima volta nel nostro Paese, le Unioni civili tra persone dello stesso sesso e le Convivenze di fatto, il 23 luglio è stato emanato il DPCM che contiene le disposizioni transitorie necessarie per poter dare attuazione a quanto stabilito nella norma.

Per Unioni Civili si intendono specifiche formazioni sociali costituite da persone maggiorenni dello stesso sesso.

Per Convivenze di fatto, invece, si fa riferimento a tutte le coppie formate da due persone maggiorenni (sia etero che omosessuali) non legate da vincoli giuridici ma da un legame affettivo e che possono regolare i propri rapporti patrimoniali attraverso un "contratto di convivenza", che viene stipulato di fronte ad un avvocato o un notaio e registrato all'Ufficio Anagrafe del Comune.

Le Unioni civili si costituiscono tra persone dello stesso sesso con una dichiarazione di fronte all'ufficiale di stato civile, alla presenza di due testimoni, e va registrata nell'archivio dello stato civile.

I partner acquistano gli stessi diritti e assumono gli stessi doveri: hanno l'obbligo reciproco all'assistenza morale e materiale, alla coabitazione ed entrambi sono tenuti a contribuire ai bisogni comuni, in base alle proprie possibilità.

Entrambi concordano l'indirizzo della vita familiare e la residenza comune, esattamente come avviene per le coppie sposate. In assenza di indicazioni diverse, si applica la comunione dei beni; se l'unione dovesse cessare, le parti hanno diritto all'eredità, alla pensione di reversibilità e al mantenimento. La separazione avviene davanti all'ufficiale di stato civile, quando le parti ne manifestano la volontà (anche disgiunta).

Le persone dello stesso sesso potranno unirsi civilmente facendo una richiesta congiunta all’ufficiale dello stato civile del comune di loro scelta. Una volta espletate le formalità burocratiche la coppia si presenterà in Comune con due testimoni. Dopo il "sì" e la firma della dichiarazione, l’avvenuta unione sarà trascritta nel registro delle unioni civili e sarà annotata nell’atto di nascita di ciascuna delle parti.

«Da tempo – afferma l’Assessore comunale al Welfare e Pari Opportunità, Avv. Marilù Regail nostro Paese attendeva una normativa chiara che sancisse il riconoscimento pubblico, anche sul piano giuridico, di diritti e doveri di ogni coppia che, nell’amore, nel rispetto e nel reciproco sostegno, decida di condividere la vita. La Legge approvata lo scorso maggio rappresenta dunque un primo passo verso il pieno riconoscimento della molteplicità di famiglie che, di fatto, sono già presenti nella nostra società. Senza alcuna retorica, possa affermare che per me sarà davvero un grande piacere ed un vero onore, quale Assessore di riferimento, aiutare, dal punto di vista procedurale, tutti coloro che oggi hanno finalmente l’opportunità di costituire ufficialmente la loro unione».

Il Comune di Alliste si è, quindi, allineato a quanto prevede la normativa in materia di unioni civili e le coppie interessate possono già presentare la propria richiesta presso l’ufficio di stato civile.

_______________________________

Ultimo aggiornamento ( Lunedì 13 Febbraio 2017 15:02 )

 

ECCO COME ABBIAMO AFFRONTATO L'EMERGENZA NEVE! Parlano i sindaci di TAVIANO, ALLISTE, RACALE e MELISSANO

ECCO COME ABBIAMO AFFRONTATO L'EMERGENZA NEVE! Parlano i sindaci di TAVIANO, ALLISTE, RACALE e MELISSANO

QUANDO AMMINISTRATORI E VOLONTARI

RIESCONO A FARE SQUADRA...

www.progettosalento.eu

Servizio a cura di 

GIULIANO CIRIOLO

Non sappiamo quanto valgono le profezie di Matteo ...

Ultimo aggiornamento ( Sabato 14 Gennaio 2017 11:39 )

MELISSANO / Intervista al sindaco Sandro Conte sul dissesto finanziario

MELISSANO / Intervista al sindaco Sandro Conte sul dissesto finanziario

MELISSANO e il suo SECONDO DISSESTO FINANZIARIO

(TERZA PUNTATA)

 

Come già avevamo anticipato nei giorni scorsi, continuiamo ad approfondire la vicenda del Dissesto Finanziar...

Ultimo aggiornamento ( Giovedì 22 Dicembre 2016 17:43 )

MELISSANO / Continua il confronto sul Dissesto Finanziario

MELISSANO / Continua il confronto sul Dissesto Finanziario

In questa "seconda puntata" dedicata al Dissesto Finanziario di Melissano interviene il dr. Rosario Casto , da anni attento osservatore e analista delle vicende politico-ammi...

Ultimo aggiornamento ( Martedì 13 Dicembre 2016 12:19 )

MELISSANO / SCONTRO FRONTALE IN CONSIGLIO COMUNALE

MELISSANO / SCONTRO FRONTALE IN CONSIGLIO COMUNALE

TENSIONE SUL DISSESTO

Nervi tesi tra Endemione e Conte

  di GIULIANO CIRIOLO            www.progettosalento.eu

(PRIMA PARTE)

Melissano, 10 dic...

Ultimo aggiornamento ( Lunedì 12 Dicembre 2016 22:26 )

Pagina 4 di 14
Banner
Banner

 

AMMINISTRATORI & CITTADINI

RICEVIAMO & PUBBLICHIAMO, ANTICIPANDONE I CONTENUTI, IL MANIFESTO FIRMA...

 

VOLONTARIATO & SOCIETA'

1982 - 2017 35 anni di attività 7000 sacche di sangue raccolte !   di Giuliano CIRIO...

 

VOLONTARIATO & SOCIETA'

35 anni a favore di chi soffre (1982 – 2017)   Articolo / Comunicato a cura de...

 

ALLISTE / BILANCIO COMUNALE

Deliberazione n. 67/PRSP/2017  REPUBBLICA ITALIANA LA CORTE DEI CONTI SEZIONE R...

 

EMERGENZE SOCIALI

REDDITO di DIGNITA’ da Alliste e Felline arriva il buon esempio   di Giuliano Cirio...