Progetto Salento

Imprenditori, Istituzioni, Cittadinanza attiva, Protagonisti del Salento che cambia

Thursday
Oct 18th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Eventi

Eventi

REFERENDUM COSTITUZIONALE

REFERENDUM COSTITUZIONALE

Dopo le ragioni del NO di cui al Convegno di RACALE del 13 Novembre, 

"Progetto Salento" pubblica oggi le ragioni del SI

che saranno presentate in una apposita Assemblea a MELPIGNANO

 la città della "Notte della Taranta"  

Sabato 12 Novembre presso l'ex Convento degli Agostiniani

BASTA UN "SI"

anche a Melpignano


di

IVAN STOMEO

Sindaco di Melpignano (LE)

 

 Non ho votato Renzi alle primarie e non nascondo che ho speso il mio impegno per Civati, ma sono da sempre iscritto al PD e credo fortemente in questo partito e nel suo progetto complessivo.

Perche voto SI?

Semplice perché credo che questo Paese abbia l’esigenza di riformarsi, di cambiare, di adeguarsi ai tempi. Non è la migliore delle riforme ma un SI vuol dire iniziare un percorso di rinnovamento del Paese; un NO, invece, è lasciare tutto così com’è.

Bisogna cercare di colmare la distanza che si è creata tra istituzioni e cittadini. Non sarà un voto per o contro Renzi, anche se e devo essere sincero, una volta si era più compatti nel seguire la linea del segretario di Partito, anche quando la linea non era proprio quella desiderata. Intorno al referendum costituzionale si sta delineando la possibilità di “rottamare” il “rottamatore”.

A mio parere la politica non dovrebbe funzionare cosi: non si vota pro o contro né Renzi, né la Costituzione, si vota SI per contribuire a cambiare questo Paese.

È risaputo che nei lavori dell’Assemblea Costituente, non si raggiunse una soluzione soddisfacente per il Senato: lo si dichiarò e nell’urgenza di concludere la Costituzione, si formulò una versione “provvisoria” – con l’unanime accordo che si sarebbe messa mano ad una nuova stesura, appena possibile. Dai primi anni ‘70 (vale a dire con l’avvento delle Regioni) riprese quel confronto, al quale hanno partecipato autorevoli leaders dell’intero “arco costituzionale”. Discorso parallelo per il tema del superamento delle Provincie, concordando da più parti, il superamento del “bicameralismo perfetto” e la trasformazione del Senato in “Camera delle Regioni” con la conseguente riduzione del numero dei parlamentari e dei relativi costi.

Sono stati decenni di finta discussione e di inconcludenza, a causa della pervicace resistenza dei “politici di carriera”, naturalmente poco inclini alla riduzione del numero dei parlamentari, mentre la volontà dimostrata dall’attuale Governo non deve essere sprecata, perché va nella direzione giusta e non altera il disegno costituzionale!

Occorre ammettere alcune insufficienze della riforma Boschi, frutto del tentativo di mediare tra spinte diverse; ma molti sono i punti della riforma che mi convincono a votare SI:

-         abolizione del bicameralismo paritario, con il superamento del meccanismo della «navetta» delle leggi tra Camera e Senato che ha fin qui generato molti ritardi e sovrapposizioni e con la richiesta di fiducia una sola volta riducendo drasticamente i tempi legislativi.

-         Diminuzione del numero dei parlamentari, con la riduzione dei senatori da 315 a 100, con forti risparmi sulle indennità attualmente corrisposte e quindi una diminuzione del costo della politica. Una riforma inoltre che introduce la valorizzazione delle città con l’ammissione al Senato dei Sindaci, oltre che di Consiglieri Regionali.

-         Riduzione del contenzioso Stato-Regioni davanti alla Corte costituzionale, che è stato acuito a seguito della riforma del Titolo V varata nel 2001. Il nuovo Senato ha infatti, come si diceva, la funzione di camera di compensazione tra Stato centrale e territori.

-         Aumento degli strumenti per l’esercizio della democrazia diretta. Si introduce, finalmente, il referendum propositivo e modifiche al meccanismo del quorum di validità, per quello abrogativo, che diventa «mobile» dovendo tener conto dell’andamento storico dell’astensionismo.

-         Limitazione del ricorso ai decreti legge. In questi anni abbiamo lamentato dell’abuso di tale strumento con la giustificazione della necessità e dell’urgenza dei provvedimenti.

Da decenni si parla del raggiungimento di tali obiettivi, finalmente è arrivato il momento di decidere se questo è un Paese riformabile o no.

Io preferisco pensare di vivere in un Paese che può cambiare e migliorarsi, meglio questa riforma che l’immobilismo ed è per questo che voterò SI.

Appuntamento alle ore 18,30 presso l’ex Convento degli Agostiniani a Melpignano.

 Ospiti il Vice Ministro allo Sviluppo Economico Teresa Bellanova e il deputato Salvatore Capone.

 

 

Ultimo aggiornamento ( Giovedì 17 Novembre 2016 13:07 )

 

REFERENDUM COSTITUZIONALE

REFERENDUM COSTITUZIONALE

 

 

AI NOSTRI LETTORI

Abbiamo ricevuto in queste settimane diversi inviti a pubblicizzare le date degli incontri (Forum, Assemblee, dibattiti pubblici) in programma nel no...

Ultimo aggiornamento ( Giovedì 10 Novembre 2016 17:04 )

TESTIMONI DI GEOVA - Assemblea -

TESTIMONI DI GEOVA - Assemblea -

DOMENICA 9 OTTOBRE 2016

Circa duemila fedeli del Basso Salento 

si riuniranno nella loro Sala delle Assemblee di Bitonto (Ba) in via Ganga di Lupo, Contrada Paterno .

&nb...

Ultimo aggiornamento ( Lunedì 10 Ottobre 2016 06:49 )

CULTURA & SOCIETA' di Giulia Nutricati

CULTURA & SOCIETA' di Giulia Nutricati

 

 

FELLINE

  MINO DE SANTIS IN CONCERTO

  DOMENICA 2 OTTOBRE 

FERMENTI D'AUTUNNO

- tra vendemmia, musica e comunità -

 

 

Domenica 2 ottobre in piazza Castel...

Ultimo aggiornamento ( Domenica 02 Ottobre 2016 20:04 )

CULTURA & SOCIETA' di Giulia Nutricati

 

FELLINE/

MINO DE SANTIS IN CONCERTO

  DOMENICA 2 OTTOBRE 

FERMENTI D'AUTUNNO

- tra vendemmia, musica e comunità -

 

Domenica 2 ottobre in piazza Castello a Felline suon...

Pagina 2 di 7
Banner
Banner

 

AMMINISTRATORI & CITTADINI

RICEVIAMO & PUBBLICHIAMO, ANTICIPANDONE I CONTENUTI, IL MANIFESTO FIRMA...

 

VOLONTARIATO & SOCIETA'

1982 - 2017 35 anni di attività 7000 sacche di sangue raccolte !   di Giuliano CIRIO...

 

VOLONTARIATO & SOCIETA'

35 anni a favore di chi soffre (1982 – 2017)   Articolo / Comunicato a cura de...

 

ALLISTE / BILANCIO COMUNALE

Deliberazione n. 67/PRSP/2017  REPUBBLICA ITALIANA LA CORTE DEI CONTI SEZIONE R...

 

EMERGENZE SOCIALI

REDDITO di DIGNITA’ da Alliste e Felline arriva il buon esempio   di Giuliano Cirio...