Progetto Salento

Imprenditori, Istituzioni, Cittadinanza attiva, Protagonisti del Salento che cambia

Monday
Nov 19th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Medicina e Società Società TAURISANO / LA COMUNITA' TERAPEUTICA "SORGENTE" ALLA GRANDE "FIERA REGIONALE

TAURISANO / LA COMUNITA' TERAPEUTICA "SORGENTE" ALLA GRANDE "FIERA REGIONALE

E-mail Stampa PDF
convegeweGli Ospiti della Comunità di Riabilitazione psichiatrica, sede di Presicce, hanno esposto in apposito stand le loro opere pittoriche, i loro quadri, i lavori in carta e in tessuto, realizzati nei Laboratori della stessa struttura. La Sorgente s.r.l. gestisce, sotto la direzione dell'amm.re unico Maria SANTANTONIO, tre Comunità: la "San Giorgio" a Presicce, la Comunità "Sollievo" a Ugento e la "Sorgente" a Racale. La partecipazione al grande evento taurisanese ha consentito alla Comunità di aprirsi e interagire sempre più col Territorio, e di far comprendere ai numerosi visitatori le possibili 'soluzioni' ai disagi esistenziali.

E' veramente emozionante quello che si sta ottenendo nelle nostre strutture dai nostri ospiti.
Ogni piccola riuscita è una grande gioia.
Dalle nostre esperienze ci rendiamo conto quanto le strutture in generale, siano esse per anziani, che per minori, che per disabili, sono strumenti utili sul territorio ed un sostegno alla P.A..
Le strutture sono un ausilio importante sia nel settore sociale che nel settore sanitario; infatti dove non arriva la P.A. può arrivare il privato dando dei servizi di cura e assistenza indispensabili alla persona bisognosa.
Cura, Riabilitazione ed Assistenza, essenziali ma impossibile, almeno nella fase iniziale, riceverle nelle proprie mura domestiche, ma possibili solo mettendo in pratica un accurato monitoraggio di reinserimento in famiglia che solo la "Comunità" può attuare. Naturalmente in questo ultimo caso, mi riferisco al "
Malato psichiatrico".
E'giusto ed indispensabile contenere la spesa pubblica soprattutto in questo momento difficile, ma i problemi della salute mentale devono essere affrontati realisticamente e non sulla carta. Non si può parlare di "fabbisogno completo" se invece ci sono persone in cura presso i
Centri di Salute Mentale che abbisognano dell'inserimento in Comunità Riabilitative e non possono essere inseriti di mancanza di posti; o che non si possano creare altre Comunità perché il "Fabbisogno" è completo. Intanto apprendiamo giornalmente dai giornali che persone malate mentali commettono reati e a volte tragedie.
I Centri di Salute Mentale sono necessari ma non bastano.
Le Comunità esistenti sul territorio sono poche, e
alcune tipologie di struttura sono quasi inesistenti anche se si è propagandato tanto che occorrono tipologie specifiche per utenti particolari, ma non si è fatto nulla finora.
Noi imprenditori vorremmo fare tanto per sostenere la P.A. e dare un contributo sul nostro territorio, ma a volte ci sentiamo le mani legate a causa di normative non sempre chiare o inesistenti e tanti, tanti altri ostacoli che veramente ci demotivano.
Per concludere, occorre una forte collaborazione tra la P.A. e l'imprenditoria privata, con la continua ricerca di soluzioni alternative e magari risolutive ai diversi problemi sociali e sanitari.

a cura di Maria SANTANTONIO
Amm.re Unico delle Strutture "Sorgente s.r.l."

Condividi questo articolo:

Ultimo aggiornamento ( Giovedì 07 Settembre 2017 15:13 )  
Banner
Banner

 

AMMINISTRATORI & CITTADINI

RICEVIAMO & PUBBLICHIAMO, ANTICIPANDONE I CONTENUTI, IL MANIFESTO FIRMA...

 

VOLONTARIATO & SOCIETA'

1982 - 2017 35 anni di attività 7000 sacche di sangue raccolte !   di Giuliano CIRIO...

 

VOLONTARIATO & SOCIETA'

35 anni a favore di chi soffre (1982 – 2017)   Articolo / Comunicato a cura de...

 

ALLISTE / BILANCIO COMUNALE

Deliberazione n. 67/PRSP/2017  REPUBBLICA ITALIANA LA CORTE DEI CONTI SEZIONE R...

 

EMERGENZE SOCIALI

REDDITO di DIGNITA’ da Alliste e Felline arriva il buon esempio   di Giuliano Cirio...