Progetto Salento

Imprenditori, Istituzioni, Cittadinanza attiva, Protagonisti del Salento che cambia

Wednesday
Jun 26th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Opinioni

Opinioni

I NODI AL PETTINE FRA TERRONI E POLENTONI

I NODI AL PETTINE  FRA TERRONI E POLENTONI

Fini, sempre critico verso le correnti democristiane di un tempo, oggi ne forma una nel Pdl, riconoscendo che una democrazia non è tale se  non vi è confronto e riconoscimento pieno delle minoranze.

Una nuova Italia, è quanto si invoca da più parti perché stanchi della vecchia Italia! Si vogliono le riforme, le nuove leggi, i nuovi rapporti sociali. Tutti li chiedono, tutti si affannano a proporre nuovi sistemi per questo Paese ancora nuovo (150 anni di vita).
Hanno fatto così anche quindici anni fa! Hanno detto che i partiti avevano invaso le istituzioni ed hanno abolito i partiti. Hanno detto che il sistema elettorale proporzionale aveva portato a tangentopoli ed al blocco del sistema amministrativo centrale e periferico e lo hanno sostituito, prima con quello a ballottaggio e, poi, con quello a nomina "regia". Hanno detto che il sistema proporzionale non era al passo con i sistemi europei ed hanno scelto la strada del  bipolarismo. Stanno insistendo sull'elezione diretta del Capo dello Stato e sul doppio incarico anche di Presidente del Consiglio dei Ministri. Berlusconi, ma anche qualche politico, ritengono che il Presidente del Consiglio oggi ha pochi poteri e sollecitano una legge di riforma che conferisca allo stesso la capacità di decretare senza passare dal Parlamento. Solo pochi hanno continuato a credere nella democrazia parlamentare e quei pochi ancora si ostinano a portare avanti un discorso che, se i maggiori partiti bipolaristi o almeno uno degli stessi non cambia opinione, avrà una strada senza ritorno o dal ritorno molto difficile. Di questa situazione anacronistica si sta accorgendo ultimamente qualche politico che sino a ieri ha sostenuto idee diverse ed ha spinto sulle proposte innovative. Fini, sempre critico nei confronti delle correnti democristiane di un tempo, oggi ne forma una all'interno del PDL riconoscendo che una democrazia non è tale se non vi è confronto tra appartenenti alla stessa organizzazione partitica. In questo modo non solo riconosce il fallimento del sistema bipolare, che è analogo a quello di un partito che non consenta il dialogo interno, ma riconosce il fallimento di un'unione forzata di più partiti all'insegna della speditezza amministrativa e decisionale.

Ultimo aggiornamento ( Domenica 09 Maggio 2010 09:38 )

Leggi tutto...
 

Metropolitana di superficie

L 'im pegno e gli sforzi della Provincia di Lecce per la realizzazione di un sistema di trasporti efficiente sono stati chiaramente esposti dall'Assessore Ciccarese in comm...
Leggi tutto...

Io, operatore agrituristico accuso...

Innumerevoli sono gli sforzi fatti sin oggi, per giungere all'attuale elevato trend di crescita del turismo in Puglia. Creazioni di marchi d'area, Salento d'Amare, Terra ...
Leggi tutto...

Tuteliamo il "pane salentino" come prodotto tipico

Tuteliamo il
Per la produzione del pane la normativa nazionale sancisce che è possibile utilizzare sia farine di grano tenero sia farine "integrali" di grano tenero, con caratteristic...
Leggi tutto...

Fotovoltaico ed Eolico ... a noi resteranno i danni!

Fotovoltaico ed Eolico ... a noi resteranno i danni!
L'energia pulita da risorsa a danno per l'agricoltura, l'ambiente, il turismo, tutto per far fare affari ad investitori venuti da lontano, a noi cosa resterà?
La situazion...
Leggi tutto...
Pagina 7 di 11
Banner
Banner

 

AMMINISTRATORI & CITTADINI

RICEVIAMO & PUBBLICHIAMO, ANTICIPANDONE I CONTENUTI, IL MANIFESTO FIRMA...

 

VOLONTARIATO & SOCIETA'

1982 - 2017 35 anni di attività 7000 sacche di sangue raccolte !   di Giuliano CIRIO...

 

VOLONTARIATO & SOCIETA'

35 anni a favore di chi soffre (1982 – 2017)   Articolo / Comunicato a cura de...

 

ALLISTE / BILANCIO COMUNALE

Deliberazione n. 67/PRSP/2017  REPUBBLICA ITALIANA LA CORTE DEI CONTI SEZIONE R...

 

EMERGENZE SOCIALI

REDDITO di DIGNITA’ da Alliste e Felline arriva il buon esempio   di Giuliano Cirio...