Progetto Salento

Imprenditori, Istituzioni, Cittadinanza attiva, Protagonisti del Salento che cambia

Sunday
Sep 23rd
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Opinioni Riceviamo e Pubblichiamo GAL Capo S. Maria di Leuca - 12 milioni di Euro per il Piano di Sviluppo Locale

GAL Capo S. Maria di Leuca - 12 milioni di Euro per il Piano di Sviluppo Locale

E-mail Stampa PDF
Con delibera del 25 maggio 2010, n. 1208, la Giunta Regionale ha approvato e ammesso al finanziamento il PSL (Piano di Sviluppo Locale) del GAL denominato "Capo di Leuca 2015 ", per un importo di finanziamento complessivo pari a circa 12 milioni di euro. Il PSL presentato dal GAL "Capo S. Maria di Leuca" ha corrisposto appieno ai requisiti fissati dall'Unione Europea e dalla Regione Puglia e ha conseguito il punteggio di 100/100, dimostrando in questo modo di rispondere ai bisogni e alle esigenze del comprensorio territoriale, formato dai seguenti 18 Comuni: Acquarica del Capo, Alessano, Castrignano del Capo, Corsano, Gagliano del Capo, Miggiano, Morciano di Leuca, Montesano Salentino, Nociglia, Patù, Presicce, Ruffano, Salve, Specchia, Taurisano, Tiggiano, Tricase e Ugento.

Le strategie di sviluppo locale saranno attuate attraverso la gestione delle misure dell'Asse III del P.S.R. 2007-2013 della Puglia "Qualità della vita nelle zone rurali e diversificazione dell'economia", nel pieno rispetto dei criteri di selezione da esse previste e delle disposizioni attuative.
Saranno previsti finanziamenti a fondo perduto nell'ambito nei settori dell'agriturismo, turismo rurale e servizi turistici, dell'artigianato tipico, delle attività culturali e per il tempo libero, dei servizi alla persona. In particolar modo saranno finanziati, con contribuiti a fondo perduto, interventi: nella diversificazione in attività non agricole, nel sostegno allo sviluppo e alla creazione delle imprese, nell'incentivazione di attività turistiche, nei servizi essenziali per l'economia e la popolazione rurale, nella tutela e riqualificazione del patrimonio rurale e nella formazione. I beneficiari saranno i 18 Comuni per la salvaguardia dei beni culturali e ambientali, le aziende dell'agriturismo, turismo rurale, artigianato e agro-alimentari tipici, servizi turistici anche i giovani e le donne che intendano creare nuove imprese.

Per la realizzazione degli interventi saranno utilizzati fondi comunitari, nazionali e regionali. Il principio di fondo che caratterizza il PSR - Programma di Sviluppo Rurale della Regione Puglia 2007-2013 è quello di destinare la maggior parte delle risorse finanziarie (non meno del 70%) ai progetti a carattere collettivo costruiti sulla base di un approccio integrato e attraverso l'organizzazione di un sistema di relazioni realmente partecipato tra gli attori dello sviluppo locale e/o settoriale.

Il GAL Capo S. Maria di Leuca è l'unico GAL in Puglia che per la quarta edizione consecutiva, su altrettante finanziate dall'Unione Europea, andrà ad attuare l' "approccio LEADER" sul territorio, a dimostrazione della consolidata esperienza acquisita e degli ottimi risultati conseguiti. Con il PSR Puglia 2007-2013, ogni GAL della Puglia andrà ad operare anche nell'ambito degli Assi 1 "Miglioramento della competitività nel settore agricolo e forestale" e Asse 2 "Miglioramento dell'ambiente e dello spazio rurale", diventando protagonista del territorio per lo sviluppo rurale.

a cura di Antonio Lia,
Presidente del GAL S.M. di Leuca e dell'ASSOGAL Puglia

Condividi questo articolo:

 
Banner
Banner

 

AMMINISTRATORI & CITTADINI

RICEVIAMO & PUBBLICHIAMO, ANTICIPANDONE I CONTENUTI, IL MANIFESTO FIRMA...

 

VOLONTARIATO & SOCIETA'

1982 - 2017 35 anni di attività 7000 sacche di sangue raccolte !   di Giuliano CIRIO...

 

VOLONTARIATO & SOCIETA'

35 anni a favore di chi soffre (1982 – 2017)   Articolo / Comunicato a cura de...

 

ALLISTE / BILANCIO COMUNALE

Deliberazione n. 67/PRSP/2017  REPUBBLICA ITALIANA LA CORTE DEI CONTI SEZIONE R...

 

EMERGENZE SOCIALI

REDDITO di DIGNITA’ da Alliste e Felline arriva il buon esempio   di Giuliano Cirio...