Progetto Salento

Imprenditori, Istituzioni, Cittadinanza attiva, Protagonisti del Salento che cambia

Sunday
Jun 16th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Politica e Attualità Economia FINALMENTE IL MARCHIO D.O.P. ALLA NOSTRA "PATATA SIEGLINDE"

FINALMENTE IL MARCHIO D.O.P. ALLA NOSTRA "PATATA SIEGLINDE"

E-mail Stampa PDF

Dopo la "Riunione di pubblico accertamento" (Racale, 17 luglio 2013, ore 18, presso la sala "S. Sebastiano" del Municipio) in cui è stata data lettura e approvato il "Disciplinare di produzione" della Patata novella "Sieglinde", si può dire in dirittura d'arrivo il prestigioso e ufficiale riconoscimento della Denominazione di Origine Protetta (D.O.P.) da parte degli appositi organismi europei. Un percorso che affonda le sue radici (in termini di consapevolezza e maturazione) nelle agitazioni e rivolte popolari degli anni 1963 e 1979, quando il tasso di aleatorietà e instabilità dell'economia agricola della zona era veramente alto, e al reddito della "terra rossa" era legata a doppio filo la quasi totalità delle nostre famiglie. Il Marchio D.O.P. garantirà sicuramente alla nostra patata regina valore aggiunto, a diretto beneficio del reddito dei produttori.

 

La culla del Movimento contadino che sin dagli anni '70 del secolo scorso ha spinto verso una maggiore tutela e protezione della patata novella (o primaticcia) di Galatina è stato il Comune di Alliste. E' qui che per la prima volta nel novembre 1998 viene organizzato un incontro rivolto a tutti gli Organismi ed ai Sindaci dei comuni interessati, per definire una "proposta di creazione di un marchio per la protezione della patata primaticcia, varietà Sieglinde". Nell'aprile del 2001 presso lo stesso comune di Alliste e con il patrocinio dell'Amministrazione comunale di allora, si costituiva la "Associazione dei produttori di patate siglinde", a struttura intercomunale. In realtà questa Associazione, supportata professionalmente e costantemente da due encomiabili professionisti di Racale, i Dr. Mario Troisi e Aldo Reho, è stata quella che ha seguito passo passo tutte le tappe del procedimento, una vera corsa ad ostacoli che, con il rigetto del settembre 2009, ha messo veramente a dura prova la pazienza e la perseveranza dei nostri pionieri. Nel 2010 si ricomincia con una nuova richiesta di riconoscimento. Stavolta però, forti anche dell'esperienza acquisita sul campo, si riesce a far approdare la pratica alla Regione Puglia la quale, in data 20.4.2012, esprime parere favorevole. Una luce in fondo al tunnel inizia così a intravedersi. In data 20/6/2013, infatti, il Mipaf comunicava all'Associazione dei Produttori che era stata indetta "Riunione di pubblico accertamento", patrocinata poi dal comune di Alliste (pardon, di Racale) per il 17.7.2013, per la lettura e l'approvazione del "Disciplinare di produzione" e la sua successiva pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana.
Queste, in estrema sintesi, le tappe salienti del faticoso lavoro portato avanti per anni dai nostri coraggiosi e lungimiranti combattenti.
Nelle pagine che seguono pubblichiamo i contributi della Dr.ssa Anna Campagna (già sindaco di Alliste dal 1998 al 2005, il cui particolare impegno è stato ufficialmente riconosciuto nella stessa Assemblea pubblica del 17 luglio 2013); del sig. Enzo Manni, "la mente" della Coop.va ACLI di Racale; del Dr. Antonio Bruno, agronomo, nostro collaboratore ed esperto nel campo agricolo. E per non dimenticare, pubblichiamo infine un Documento sui fatti del 1979, l'anno dello "sciopero per le patate", dei picchettamenti delle campagne e del blocco delle stazioni ferroviarie.

a cura di Giuliano Ciriolo


 


Patate SIEGLINDE e Patate Comuni

Vi sono delle specifiche caratteristiche che distinguono la patata precoce o "primaticcia" da quella comune. Rispetto alle patate comuni, le patate novelle presentano un maggior contenuto di acqua e un minore contenuto di zuccheri: il loro potere calorico è dunque inferiore a quello delle patate comuni. In quanto a vitamina C, inoltre, le patate primaticce ne contengono il doppio rispetto a quelle comuni; alcune varietà coltivate in Puglia raggiungono anche 29 - 35 mg di vitamina C per 100 grammi di prodotto.Questa caratteristica nutrizionale risulta molto importante nei paesi in cui il consumo di patate è molto più elevato di quello italiano (ad esempio, Belgio, Gran Bretagna o Irlanda). Infatti in Italia si consumano in media 50 grammi di patate al giorno, in Belgio il consumo è da 4 a 5 volte maggiore. La patata precoce risulta meno calorica di quella comune anche per la presenza di un minore contenuto di amido. Nella patata novella, inoltre, è presente un amido resistente, che non viene metabolizzato dall'organismo e che dunque abbatte ulteriormente il potere calorico di questo alimento. Alcune tecniche colturali possono contribuire a ridurre ancor più l'apporto calorico della patata novella. Inoltre, la minore presenza di zuccheri rende le patate primaticce maggiormente idonee alla frittura, in quanto la loro pasta non presenta imbrunimento. Quando il contenuto di zuccheri semplici è molto basso - come nel caso delle cultivars di patata precoce Princess, Safrane. Sieglinde e Spunta - il prodotto non imbrunisce in caso di frittura. Tra le principali varietà diffuse in coltura precoce in Italia ci sono Sieglinde, Nicola e, di recente, Annabelle. Tutte si caratterizzano per una forma allungata, una pezzatura da piccola a media, una pasta soda di colore giallo intenso e una produttività da media a bassa. Sieglinde è la principale cultivar di patata novella prodotta in Puglia, nelle province di Lecce e Bari. Il suo mercato di vendita è -quasi per la totalità-quello estero.

di Antonio Bruno -

Dott. Agronomo (Esperto in diagnostica urbana e territoriale)

 

Continua la lettura su Progetto Salento n.31

Condividi questo articolo:

Ultimo aggiornamento ( Lunedì 07 Marzo 2016 08:09 )  
Banner
Banner

 

AMMINISTRATORI & CITTADINI

RICEVIAMO & PUBBLICHIAMO, ANTICIPANDONE I CONTENUTI, IL MANIFESTO FIRMA...

 

VOLONTARIATO & SOCIETA'

1982 - 2017 35 anni di attività 7000 sacche di sangue raccolte !   di Giuliano CIRIO...

 

VOLONTARIATO & SOCIETA'

35 anni a favore di chi soffre (1982 – 2017)   Articolo / Comunicato a cura de...

 

ALLISTE / BILANCIO COMUNALE

Deliberazione n. 67/PRSP/2017  REPUBBLICA ITALIANA LA CORTE DEI CONTI SEZIONE R...

 

EMERGENZE SOCIALI

REDDITO di DIGNITA’ da Alliste e Felline arriva il buon esempio   di Giuliano Cirio...