Progetto Salento

Imprenditori, Istituzioni, Cittadinanza attiva, Protagonisti del Salento che cambia

Saturday
Jul 20th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Scuola ed Enti Locali Scuola Partenariato Multilaterale all'Istituto "Italo Calvino"

Partenariato Multilaterale all'Istituto "Italo Calvino"

E-mail Stampa PDF
Delegazioni scolastiche di Francia e Romania, grazie al Progetto Ue "Comenius", incontrano le scuole di Alliste... e non solo.
Una nuova opportunità di crescita e di scambio ha impegnato e coinvolto l'Istituto Comprensivo di Alliste. Da lunedi 28 febbraio a venerdi 4 marzo 2011, infatti, la comunità scolastica ha accolto un gruppo di 40 bambini provenienti dall'École Élementaire "Voltaire" di Montreuil–Parigi in Francia accompagnati dal Direttore Jean-Pierre Batéjat e dai docenti Nicolas Durremberger, Sandrine Fournier e Sylvie Steiner, e le docenti Cristina Iurnisti e Cristina Catalano provenienti dal Colegiul National "Andrei Muresanu" di Bistrita in Romania.
Il Partenariato Scolastico Multilaterale Comenius, finanziato dalla Commissione Europea, del quale le tre scuole sono protagoniste, dopo la prima tappa, che, l'anno scorso, ha visto una rappresentanza di ragazzi allistini recarsi in Francia e soggiornare a Parigi presso le famiglie dei bambini francesi, ha vissuto, l'attuazione del suo secondo tempo.

Per una settimana infatti, gli ospiti, sono stati integrati nella famiglie salentine e nel contesto della cultura e delle tradizioni locali. Le giornate organizzate dall'Istituto Comprensivo, si sono articolate nella maniera seguente: dopo l'accoglienza del gruppo da parte di una rappresentanza allistina all'aeroporto di Bari (e successivamente nell'atrio della Scuola Media con un piccolo buffet di benvenuto), i ragazzi sono stati ricevuti dalle famiglie dei loro compagni con i quali avevano avviato una fitta corrispondenza on-line già al ritorno dal viaggio in Francia. La stessa sera, all'aeroporto di Brindisi, sono arrivate anche le due rappresentanti della scuola rumena.

Martedì 1 marzo, dopo il saluto da parte del Sindaco di Alliste, i bambini sono partiti per Gallipoli; qui hanno visitato, grazie all'interessamento del sindaco di Gallipoli Giuseppe Venneri, un frantoio ipogeo della città vecchia e i capannoni dove vengono allestiti i carri allegorici del carnevale gallipolino. Dopo il pranzo, sono partiti per Lecce alla scoperta del barocco e dei principali monumenti: il Duomo, l'Anfiteatro, Palazzo Celestini,.....Rientrati verso sera, sono ritornati nelle famiglie accoglienti di Alliste, Melissano, Racale e Taviano e hanno gustato le prelibatezze culinarie salate e dolci che soltanto le nostre mamme sono in grado di preparare a base dei prodotti tipici: melanzane, orecchiette, rape, peperoni, patate..... conditi con l'olio straordinario dei nostri maestosi ulivi.

Mercoledì 2 marzo, i nostri alunni insieme con i compagni francesi hanno dato vita ad una mattinata sportiva sotto l'abile regia del prof. Antonio De Lorenzis; si sono cimentati in giochi di squadra lungo l'itinerario che va dalla scuola media verso la collina fino al punto più alto dove sovrasta la bella chiesa votiva dedicata alla Madonna dell'Alto: la breve escursione ha consentito loro di ammirare il paesaggio mediterraneo complice uno sfavillante sole che con l'aiuto del maestrale era riuscito a farsi largo tra le prepotenti nuvole dei giorni precedenti. Nel pomeriggio, sono stati protagonisti di un laboratorio di cartapesta, organizzato dai docenti di sostegno e dagli assistenti ai diversamente abili dove, ispirandosi ai carri carnevaleschi precedentemente ammirati, hanno avuto modo di decorare delle piccole maschere che, preziosi cadeau, hanno portato con loro a Montreuil.

Giovedì 3 marzo, i ragazzi francesi hanno visitato il frantoio cortesemente messo a disposizione dal proprietario signor Renato Congedi, ad Ugento; hanno osservato incuriositi tutte le fasi della lavorazione delle olive a partire dalla spremitura fino a giungere alla degustazione dell'olio. In tarda mattinata la tanto attesa accoglienza formale presso il Municipio alla presenza delle Autorità Civili, del Sindaco Antonio Ermenegildo Renna, di una rappresentanza del Consiglio Comunale baby e delle associazioni, tutto sotto l'occhio vigile e infaticabile della referente del progetto prof.ssa Giulietta Capone coadiuvata in particolare dai proff. Quintino Cavalera, Giuseppe Petrelli, Maurizio Mangia, Cosimo Pisanello, Maria Rosaria Marzano, Anna Bidetti, Anna Lucia Cavalera, Palmira De Pascalis, Monica Marchesi, Miriam Caputo, Daniela Grasso, Elsa Trianni, Paola Tamburini, Maria Assunta Rizzello, Stefania Calcagnile, Salvatore Mercuri, Ada Fiorito, Gabriella Bleve, Marianna Valicenti, Alessandra Macrì, Francesco Buellis, Massimo Nestola, Mirella Lupo, Franca Paparone, Mirella Zuccaro, Erminia Francioso, Valentina Ruggeri, Pamela Donno, Margherita Bisanti, Maria Rita Duma, Daniela Manco, Donatella Piscopiello; dai collaboratori scolastici dell'istituto; tutti docenti e collaboratori sempre straordinariamente presenti.

Anche la sera quando seduti intorno alla tavola imbandita di una delle più rinomate trattorie del luogo lasciavamo ai racconti più intimi e domestici il compito di una conoscenza sempre meno formale e sempre più vera ed autentica.
La permanenza salentina è culminata nel concerto che si è tenuto nell'Auditorium della Scuola Media, dove le delegazioni francese e rumena hanno anche avuto modo di visionare una mostra-esposizione di alcuni lavori precedentemente realizzati da alunni e docenti dell'Istituto Comprensivo. In questa occasione in particolare abbiamo toccato con mano l'alto valore pedagogico educativo raggiunto e insito nel progetto Comenius.
Infatti, mentre scorrevano le immagini dei momenti più salienti vissuti dagli alunni di Montreuil, Alliste e Bistricta, sulle note degli inni nazionali dei tre paesi, egregiamente eseguiti dall'orchestra della scuola diretta dal prof. Antonio Pepe piccoli e grandi, genitori e docenti, all'unisono, si abbandonavano, sbandierando i colori nazionali dei paesi partner, al più gioioso canto che accomuna popoli e idee, il canto dell'unione, della fratellanza della partecipazione totale di cuore e di mente; e mentre il gioioso canto contagiava e commuoveva tutto l'auditorio, pregiudizi, divisioni, xenofobismi scomparivano silenziosamente vinti e sconfitti, speriamo per sempre!

Alle prime ore del mattino del venerdì 4 marzo, gli alunni della scuola primaria francese hanno lasciato le famiglie fra lacrime e abbracci e sono partiti per l'aeroporto di Bari. Anche la delegazione rumena ha lasciato il Salento per la Romania, in attesa del terzo incontro previsto per la prima decade di maggio 2011 a Bistricta. La mobilità prevista riguarda circa dieci docenti e 20 alunni tra quelli che hanno già partecipato ai precedenti viaggi .

L'obiettivo principale del progetto, dicevamo, è quello di far scoprire agli alunni la singolarità delle tre differenti nazioni legate profondamente dall'unicità delle origini latine. Motivando gli studenti all'apprendimento delle lingue straniere, esso rappresenta anche un passo in avanti verso una maggiore coscienza di sé attraverso il confronto con l'altro: una nuova prospettiva che apre i ragazzi al resto del mondo facendoli sentire sempre più cittadini, abitanti la medesima casa: l'Europa Unita.

Un grazie di cuore a tutti: docenti, collaboratori scolastici, genitori, amministratori, associazioni che con il loro appoggio consentono alla scuola di Alliste di raggiungere traguardi di convivenza democratica e civile sempre più alti; un grazie soprattutto agli alunni che incoraggiati dai loro infaticabili docenti proseguono sicuri verso la conoscenza del sé insieme con gli altri. Un grazie all'Agenzia Nazionale LLP per il prezioso contributo alla costruzione della comune casa Europea.

di Filomena Giannelli,
Dirigente Scolastica Istituto Comprensivo "Italo Calvino"
tratto da Progetto Salento n.19

 

Condividi questo articolo:

Ultimo aggiornamento ( Giovedì 19 Maggio 2011 20:40 )  
Banner
Banner

 

AMMINISTRATORI & CITTADINI

RICEVIAMO & PUBBLICHIAMO, ANTICIPANDONE I CONTENUTI, IL MANIFESTO FIRMA...

 

VOLONTARIATO & SOCIETA'

1982 - 2017 35 anni di attività 7000 sacche di sangue raccolte !   di Giuliano CIRIO...

 

VOLONTARIATO & SOCIETA'

35 anni a favore di chi soffre (1982 – 2017)   Articolo / Comunicato a cura de...

 

ALLISTE / BILANCIO COMUNALE

Deliberazione n. 67/PRSP/2017  REPUBBLICA ITALIANA LA CORTE DEI CONTI SEZIONE R...

 

EMERGENZE SOCIALI

REDDITO di DIGNITA’ da Alliste e Felline arriva il buon esempio   di Giuliano Cirio...