Progetto Salento

Imprenditori, Istituzioni, Cittadinanza attiva, Protagonisti del Salento che cambia

Thursday
Jan 17th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Territorio e Ambiente

Territorio e Ambiente

Le Secche di Ugento da SIC ad Area Protetta

Le Secche di Ugento da SIC ad Area Protetta

Parla il Presidente della Coop.va Pescatori "Padre Pio", sig. Enzo Bruno

Presidente Bruno, cosa hanno di speciale le secche di Ugento per meritare attenzione e tutela?

Le secche di Ugento sono un luogo carico di storia e di tradizioni, non solo marinaresche ma di tutto il territorio ugentino: su di esse naufragarono le navi di Pirro, accorso in aiuto dei nostri progenitori Messapi e di Taranto, in lotta contro la nascente potenza romana, nel nostro porto trovarono aiuto e rifugio le navi del condottiero cartaginese Annibale...senza contare l'alone di leggenda che ricopre uno di essi, lo scoglio della Fanciulla: si dice che lì i Turchi, andandosene via da Ugento per le lunghe operazioni d'assedio e per la perdita del loro comandante, bruciato vivo dagli Ugentini, gettarono in mare il corpo della fanciulla ugentina, figlia di uno dei difensori della Città, "colpevole" di aver amato Akmed Pascià, il comandante turco appunto che aveva tentato di invadere i nostri territori.

D'accordo, ma la storia e la leggenda forse non bastano per descriverne le meraviglie nascoste...
E' vero. Dal 2000, forse in pochi lo sanno, le secche di Ugento sono state classificate dalla Comunità Europea come Sito d'Importanza Comunitaria (SIC) proprio per le incomparabili bellezze dei suoi fondali, per l'importanza che esse hanno come barriera contro l'erosione costiera e per la ricchezza della fauna ittica (molto importante ed abbondante la presenza di ricci e di coralli, per esempio). In passato esse erano rifugio anche per specie ittiche in via d'estinzione, come le cernie, che da bambino ricordo si pescavano in gran numero e molto grandi...così come i saraghi, le triglie...

Ultimo aggiornamento ( Domenica 11 Aprile 2010 09:59 )

Leggi tutto...
 

Riserve naturali marine, aspetti giuridici e amministrativi

" Le riserve naturali marine sono costituite da ambienti marini dati dalle acque, dai fondali e dai tratti di costa prospicienti che presentano un rilevante interesse per ...

Ultimo aggiornamento ( Domenica 11 Aprile 2010 10:14 )

Leggi tutto...

Specchia, albergo diffuso

Specchia, albergo diffuso
N el cuore del Salento , circondata da giovani ed anche secolari alberi d'ulivo, a ridosso delle Serre Salentine si trova Specchia, cittadina di circa 5.000 abitanti , sulla str...

Ultimo aggiornamento ( Giovedì 07 Settembre 2017 15:17 )

Leggi tutto...

Matino

Matino
Il sole, sorgendo dietro le colline, illumina un paese che sovrasta una distesa di ulivi adagiata fino al mare: questo è Matino, dove storia, leggenda, tradizioni e cultu...

Ultimo aggiornamento ( Domenica 11 Aprile 2010 13:54 )

Leggi tutto...

TORRE VADO/ 9.000 FIRME PER SALVARE LA COSTA

TORRE VADO/ 9.000 FIRME  PER SALVARE LA COSTA
Alcune pedane sistemate sugli scogli – quelle che la ditta costruttrice aveva cominciato ad installare – ed altre ammonticchiate sotto il muro del lungomare, è tutto quel...

Ultimo aggiornamento ( Domenica 18 Aprile 2010 18:12 )

Leggi tutto...
Pagina 10 di 11
Banner
Banner

 

AMMINISTRATORI & CITTADINI

RICEVIAMO & PUBBLICHIAMO, ANTICIPANDONE I CONTENUTI, IL MANIFESTO FIRMA...

 

VOLONTARIATO & SOCIETA'

1982 - 2017 35 anni di attività 7000 sacche di sangue raccolte !   di Giuliano CIRIO...

 

VOLONTARIATO & SOCIETA'

35 anni a favore di chi soffre (1982 – 2017)   Articolo / Comunicato a cura de...

 

ALLISTE / BILANCIO COMUNALE

Deliberazione n. 67/PRSP/2017  REPUBBLICA ITALIANA LA CORTE DEI CONTI SEZIONE R...

 

EMERGENZE SOCIALI

REDDITO di DIGNITA’ da Alliste e Felline arriva il buon esempio   di Giuliano Cirio...