Progetto Salento

Imprenditori, Istituzioni, Cittadinanza attiva, Protagonisti del Salento che cambia

Saturday
Oct 19th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Territorio e Ambiente Ambiente IL RUOLO DELLA PROVINCIA ALLA LUCE DELLE NUOVE COMPETENZE IN MATERIA AMBIENTALE.

IL RUOLO DELLA PROVINCIA ALLA LUCE DELLE NUOVE COMPETENZE IN MATERIA AMBIENTALE.

E-mail Stampa PDF

dario_corsiniLa tutela dell’ambiente, gli aspetti procedimentali, il regime autorizzativo per l’esercizio degli impianti relativi a rifiuti, scarichi ed emissioni, i procedimenti per le valutazioni di incidenza e impatto ambientale trovano propria disciplina nel D. Lgs. 152/2006, da ultimo modificato con il D. Lgs. 4/2008 che entrerà in vigore il prossimo 13 febbraio.

In materia ambientale gli enti territoriali hanno un ruolo fondamentale per l’espressa attribuzione di funzioni specifiche in virtù di quanto previsto sia dal D. Lgs. 267/2000, sia dal D. Lgs. 152/2006 (Testo Unico in materia ambientale).

L’attribuzione delle competenze agli Enti Territoriali avviene conformemente al processo di decentramento avviato dal nostro ordinamento che, sulla base del principio di sussidiarietà, prevede il trasferimento delle funzioni amministrative agli enti locali, residuando in capo alla Regione le funzioni di programmazione e pianificazione.

La legge regionale n. 17/2007 ha reso operativo il decentramento agli enti locali delle funzioni amministrative in materia ambientale, aggiungendo alcuni nuovi compiti a quelli già assegnati con la precedente legge regionale n. 17/2000 e mai concretamente esercitati in quanto subordinati all’adozione di una delibera della Giunta Regionale di individuazione e assegnazione delle risorse finanziarie, umane e strumentali.


Dal complesso della normativa nazionale e regionale, le attuali funzioni della Provincia in materia ambientale possono essere così sintetizzate:

  1. Procedure per la Valutazione Ambientale Strategica, per la Valutazione di Impatto Ambientale, per l’Autorizzazione Integrata Ambientale;
  2. Procedimenti in materia di Tutela delle acque dall’inquinamento e di Gestione delle Risorse Idriche;
  3. Procedimenti in materia di Gestione dei Rifiuti e Bonifica dei Siti Inquinati;
  4. Procedimenti in materia di Tutela dell’Aria e di riduzione delle Emissioni in Atmosfera;
  5. Procedimenti in materia di Politiche Energetiche;
  6. Poteri di Controllo.

Il processo di delega è stato fortemente voluto dalla provincia di Lecce che, nel corso degli ultimi anni, ha più volte sollecitato in tal senso la Regione nella convinzione che il trasferimento in sede locale della gestione delle funzioni in materia ambientale ne avrebbe migliorato l’efficacia anche attraverso un più diretto rapporto con i cittadini e le imprese in un settore per il quale la “sensibilità sociale” cresce costantemente.

Oggi, a sei mesi dall’entrata in vigore della legge regionale di delega, il bilancio, pur con le difficoltà organizzative legate al mancato trasferimento di risorse finanziarie, umane e strumentali, è più che positivo. Si registra, infatti, da un lato una buona soddisfazione dell’utenza sulla maggiore rapidità di espletamento delle procedure e dall’altro un sicuro innalzamento dei livelli di protezione ambientale anche attraverso azioni di controllo sicuramente più efficaci che in passato.

 

a cura di Dario Corsini,

Dirigente Provincia di Lecce, settore ambiente



Condividi questo articolo:

Ultimo aggiornamento ( Sabato 10 Aprile 2010 06:03 )  
Banner
Banner

 

AMMINISTRATORI & CITTADINI

RICEVIAMO & PUBBLICHIAMO, ANTICIPANDONE I CONTENUTI, IL MANIFESTO FIRMA...

 

VOLONTARIATO & SOCIETA'

1982 - 2017 35 anni di attività 7000 sacche di sangue raccolte !   di Giuliano CIRIO...

 

VOLONTARIATO & SOCIETA'

35 anni a favore di chi soffre (1982 – 2017)   Articolo / Comunicato a cura de...

 

ALLISTE / BILANCIO COMUNALE

Deliberazione n. 67/PRSP/2017  REPUBBLICA ITALIANA LA CORTE DEI CONTI SEZIONE R...

 

EMERGENZE SOCIALI

REDDITO di DIGNITA’ da Alliste e Felline arriva il buon esempio   di Giuliano Cirio...