Progetto Salento

Imprenditori, Istituzioni, Cittadinanza attiva, Protagonisti del Salento che cambia

Saturday
Mar 23rd
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Volontariato e Società

Volontariato e Società

ASSOCIAZIONI & POTERE

ASSOCIAZIONI & POTERE

Per il Sindaco di Alliste

“LA CONSULTA E’

ORGANO POLITICO!”

 

di GIULIANO CIRIOLO

 

Pubblichiamo un estratto del dibattito svoltosi nel Consiglio Comunale del 20 Settembre 2016, convocato per modificare il Regolamento della “Consulta dei Giovani”.

Segue un breve nostro commento immediatamente dopo.

………………………

CONSIGLIERE  CATAMO

….. dopo che sarà entrato in vigore questo nuovo Regolamento, faranno parte della “Consulta dei giovani” anche due consiglieri della maggioranza e un consigliere di minoranza, insieme al delegato, l’assessore alle politiche giovanili…

CONSIGLIERE CAZZATO

… vorrei evitare che la Consulta dei Giovani diventasse un organo politico, anziché un organo consultivo, come dovrebbe essere…

CONSIGLIERE CATAMO

… nessuno ha mai dato una nota di politica nel senso di Destra, Sinistra e quant’altro. Ciò non toglie che nella stessa Consulta dei giovani, per il discorso di equilibrio, ci sono anche presenti componenti di minoranza. Ma per me si possono anche togliere gli organi politici, come volete, per me non ci sono problemi…

SINDACO RIZZO

Ma la Consulta è un organo politico!

PRESIDENTE TUNNO

E’ un organo di partecipazione all’amministrazione comunale

SINDACO RIZZO

Non fa parte dell’amministrazione in maniera diretta, però…

CONSIGLIERE CATAMO

E’ un organo apartitico, Sindaco!

SINDACO RIZZO

Ma fa parte della politica, dell’amministrazione. Lo ha promosso e voluto l’Amministrazione. Motivo per il quale ha una caratteristica politica!

PRESIDENTE TUNNO

La Consulta dei Giovani è organismo di partecipazione del mondo giovanile all’azione amministrativa, quindi comunque è un organo consultivo

SINDACO RIZZO

Quindi è stato impostato, cioè nasce come supporto all’amministrazione per essere affiancata

PRESIDENTE TUNNO

E’ un organo consultivo!

SINDACO RIZZO

Tra l’altro parlando di Consulte non ci stiamo limitando a questa… Tutte le Consulte noi le intendiamo come supporto all’Amministrazione, quindi delle persone che hanno un filo diretto con l’Amministrazione e che diano dei suggerimenti o che lavorino per risolvere alcune problematiche, quindi le intendo politicizzate!

CONSIGLIERE CAZZATO

Il discorso mio è: la politica a casa nostra l’abbiamo sempre seguita, non è che ci scandalizziamo o che la demonizziamo, per carità. Però io volevo semplicemente garantire ai giovani una partecipazione proprio fattiva, a prescindere dagli orientamenti e dai possibili condizionamenti politici. Il Sindaco garantisce che non ci saranno; io mi fiderò della sua parola, come mi sono fidato di quella che avrebbe ripristinato la luce…

…………………

 

Abbiamo scritto ieri su “Progetto Salento” nell’articolo “STATUTO COMUNALE, ASSOCIAZIONI, CONSULTE”, che così com’era stato strutturato il Regolamento della “CONSULTA DELLE ASSOCIAZIONI”, questa ci appariva di fatto come “un organo politico-amministrativo sotto diretta osservanza e controllo dell’Amministrazione in carica (oggi Rizzo, domani Pinco Pallino)”.

Questo stralcio di dibattito avvenuto in Consiglio Comunale e da noi pubblicato, dà conferma e rafforza il nostro ragionamento.

Le Consulte che sono state create e quelle ancora da istituire, per il Sindaco Renato Rizzo sono e devono essere organi politici in quanto promossi e voluti dall’Amministrazione.

Questa sera, 13 febbraio ho avuto un cordiale incontro con il Presidente della neonata “Consulta delle Associazioni” Giorgio Adamo e con il Vice-Presidente Adriano Ciriolo.

Loro armati di tanta "voglia di fare", io dei miei 8 mesi di esperienza con l'Amministrazione Rizzo.

Abbiamo un po’ commentato l’articolo pubblicato ieri proprio nei suoi aspetti più politici.

Ognuno ha esposto la sua tesi, la sua analisi.

Abbiamo sostanzialmente conservato le nostre convinzioni e i nostri punti di vista personali, con la promessa di reincontrarci e fare una prima verifica delle nostre tesi verso la fine della prossima stagione estiva.

Cinque sei mesi di tempo che ci indicheranno, concretamente e non più per supposizione, se la direzione di marcia intrapresa è giusta o sbagliata.

Questo per quanto riguarda l’aspetto politico.

Rimangono comunque da chiarire tutti gli aspetti tecnici della questione, da noi sottolineati in più domande nell’articolo di ieri (presenza di privati nella Consulta, diritto di voto, validità delle sedute, sanzioni per le associazioni assenti alle Assemblee, significato di assenza giustificata, sforamento dell’attività oltre l’ambito associativo, rischio di sovraffollamento, di sovrapposizione e di conflitto, e così via).

Punti interrogativi che noi abbiamo segnalato non tanto al Comitato Direttivo della neonata Consulta, quanto ai rappresentanti politici che hanno scritto e approvato quel Regolamento.

Ma ci rendiamo conto che non essendo “Progetto Salento” organo politico creato e controllato dall’Amministrazione, non possiamo avere il diritto e il privilegio del “filo diretto” con i suoi rappresentanti. 

Che sia questo il motivo principale per cui le istanze e le segnalazioni fino ad oggi fatte da noi hanno trovato (nei fatti) “orecchie da mercante” e sono finite sempre nel pantano?

Dovremo abituarci all'idea di uno "Statuto materiale" comunale, in cui ISTANZE e PETIZIONI saranno di fatto considerate di serie "A" o "B" a seconda della FONTE di provenienza? 

Può darsi.

Ma se così non è o non sarà, se cioè anche le istanze di questa “Consulta delle Associazioni” saranno accolte e seguite con la “lentocrazia” che finora abbiamo conosciuto, allora spero solo che il Presidente e il Vice-presidente di questo dichiarato “organo politico”, abbiano molta meno pazienza di me, e magari pensino e si preparino già a qualche impegno civico alternativo…

______________________

 

 

 

 

 

Ultimo aggiornamento ( Martedì 14 Febbraio 2017 10:37 )

 

TRADIZIONI IN SALENTO

TRADIZIONI IN SALENTO

SANT’ANTONI TE LE FOCARE

A Cutrofiano

il 17 Febbraio 2017

Esiste una festa a Cutrofiano, la festa d’inverno dei cutrofianesi che ogni 17 Febbraio si celebra con Santa Messa,...

Ultimo aggiornamento ( Lunedì 13 Febbraio 2017 13:47 )

ASSOCIAZIONE PRO-FELLINE

ASSOCIAZIONE PRO-FELLINE

ALLISTE

Le Associazioni 

tra STATUTO

CONSULTE

  di Giuliano Ciriolo                   

 

In una “democrazia loc...

Ultimo aggiornamento ( Domenica 12 Febbraio 2017 14:20 )

ASSOCIAZIONE PRO-FELLINE

ASSOCIAZIONE PRO-FELLINE

Imitiamo chi sta

più avanti di noi 

 

PRIMA IDEE CHIARE

POI SI COMINCIA

 

di Giuliano Ciriolo

 

 

L’amico dr. Rosario Casto alle ore 2 di stamattina mi ha gentilmente spronat...

Ultimo aggiornamento ( Lunedì 06 Febbraio 2017 15:21 )

L'Avv. MARCELLO CAZZATO REPLICA A GIORGIO ADAMO

L'Avv. MARCELLO CAZZATO REPLICA A GIORGIO ADAMO

La beneficenza non ha rumore, non ha vestiti, non ha colore, non ha occasione. E' silenziosa, discreta, delicata. Non ha bisogno di stimolo, né di feste comandate. Non h...

Ultimo aggiornamento ( Mercoledì 25 Gennaio 2017 20:39 )

Pagina 2 di 9
Banner
Banner

 

AMMINISTRATORI & CITTADINI

RICEVIAMO & PUBBLICHIAMO, ANTICIPANDONE I CONTENUTI, IL MANIFESTO FIRMA...

 

VOLONTARIATO & SOCIETA'

1982 - 2017 35 anni di attività 7000 sacche di sangue raccolte !   di Giuliano CIRIO...

 

VOLONTARIATO & SOCIETA'

35 anni a favore di chi soffre (1982 – 2017)   Articolo / Comunicato a cura de...

 

ALLISTE / BILANCIO COMUNALE

Deliberazione n. 67/PRSP/2017  REPUBBLICA ITALIANA LA CORTE DEI CONTI SEZIONE R...

 

EMERGENZE SOCIALI

REDDITO di DIGNITA’ da Alliste e Felline arriva il buon esempio   di Giuliano Cirio...